INCONCRETO » INCONCRETO n.141 » Articolo

Pubblicata la Raccomandazione di RILEM TC 232-TDT sui metodi di prova di tessuti in cemento armato

Redazione inCONCRETO

E' stata pupplicata la "Raccomandazione di RILEM TC 232-TDT: metodi di prova e progettazione di tessuti in cemento armato" sulla "prova di trazione uniassiale: metodo di prova per determinare il comportamento portante di esemplari di trazione di tessuti cemento armato"

Con il termine "textile reinforced concrete" (TRC) si intende un composito cementizio ad alte prestazioni, realizzato  utilizzando all'interno della malta cementizia una struttura costituita da una rete tridimensionale di fibre parallele allineate di materiali adatti, come ad esempio AR-vetro o il carbonio.

Textile reinforced concrete è di solito utilizzato per la realizzazione di elementi in calcestruzzo sottili e con particolari doti di flessibilità e resistenza al taglio, o per interventi di rafforzamento di strutture in cemento armato.

Il Textile reinforced concrete soggetto a uno sforzo multiplo di deformazione mostra un comportamento lineare con tre fasi distinte (non fessurato, di cracking multipla, cracking completato). La formazione di crepe nel cemento armato tessile è significativamente più fine che nel consueto cemento armato. Pertanto, non solo la resistenza alla trazione del calcestruzzo, ma anche il comportamento totale portante trazione del tessuto composito cemento armato è decisamente importante.

La prova di trazione monoassiale trattata in questa Raccomandazione RILEM è molto utile per determinare il comportamento portante di esemplari trazione fatte di TRC.

A questo LINK è possibile trovare il testo completo della raccomandazione: LINK

    

Articolo letto: 3339 volte