INCONCRETO » Elenco News » Notizia

ARCHITETTURA: menzione speciale Premio Holcim Middle East Africa a TAMassociati

del 11/09/2017

TAMassociati,col progetto Maisha Film Lab, si aggiudica la menzione del prestigioso LafargeHolcim Award per il Middle East Africa, l’ambitissimo premio triennale dedicato alle eccellenze dell’edilizia sostenibile a livello mondiale.

Nairobi, settembre 2017 - La quinta edizione del concorso mondiale organizzato dall’elvetica LafargeHolcim Foundation for Sustainable Contruction, cui hanno partecipato 5.085 candidature da 121 Paesi, si è svolta in parallelo in 5 regioni del mondo con altrettante giurie indipendenti: Europe, North America, Latin America, Asia Pacific e Middle East Africa.
TAMassociati, tra gli interpreti più apprezzati dell’Impact Design a livello internazionale, è stato premiato per il progetto Maisha Film Lab a Kampala, Uganda, aggiudicandosi la menzione (20.000 USD) per la categoria Middle East Africa. Il riconoscimento dà diritto a partecipare al premio globale (2018).
Il Maisha Film Lab è la prima scuola di cinema in Africa, voluta dalla nota regista Mira Nair. Con l’obiettivo di formare, gratuitamente, nuove generazioni di artisti, attori, registi, sceneggiatori e interpreti di un’industria cinematografica africana ancora assente: perché “se noi non raccontiamo le nostre storie, nessun altro lo farà”, afferma Mira Nair.

Il progetto di TAMassociati si sviluppa e si accompagna sulle pendenze di una collina affacciata sul Lago Vittoria, immerso in un panorama mozzafiato. Il Maisha Film Lab è l’edificio centrale della scuola, dove hanno sede la direzione, l’archivio cinematografico, un cinema, 2 sale di editing e altri spazi per servizi vari. E un grande terrazzo-teatro all’aperto che, a sbalzo, si proietta nel paesaggio circostante.
Il progetto, che ha previsto l’intera realizzazione in materiali tipici e mattoni costruiti e cotti sul luogo da manodopera locale, è stato aggetto di uno studio particolare per quanto riguarda la ventilazione naturale della struttura centrale.
La struttura costituisce sia l’inizio che la fine di un percorso lungo il quale si trovano spazi d’incontro, aree di studio, zone di meditazione, installazioni artistiche, aule open-air. Il percorso si ispira a una sequenza di scene che richiamano al ciclo della vita, ritmate da simboli di nascita, crescita, sviluppo e tramonto, che si apre e si conclude nell’edificio centrale. ‘Maisha’, in lingua locale, significa ‘vita’. Nel mezzo, e attorno, il parco pubblico, oggetto delle cure personali della regista, che pianta un albero dedicato a ogni allievo.

La giuria del LafargeHolcim Award for region Middle East-Africa, composta da Marc Angélil (Switzerland), Joe Osae-Addo, (Ghana), Meisa Batayneh Maani (Jordan), Nagwa Sherif (Egypt, Head of Jury), Mohsen Ech (Lebanon/France), Howayda Al-Harithy (Lebanon), Fasil Giorghis (Ethiopia), Kunlé Adeyemi (Nigeria) and Chrisna du Plessis (South Africa), ha commentato:
TAMassociati from Italy is giving the African continent an artistic voice that will be heard around the world through their building for Maisha Film Labs in Kampala, Uganda.”

Il progetto di TAMassociati è stato valutato secondo i misuratori – target issues – fissati dalla Fondazione: cinque criteri di valutazione, tre dei quali sono esclusivamente orientati allo sviluppo sostenibile (attraverso considerazioni sugli aspetti economici, sociali e ambientali) e altri due, che riguardano l’impatto e il valore formale ed estetico delle proposte. Sono: Progress (innovazione e sostenibilità), People (standard etici e inclusione sociale), Planet (performance ambientale e uso delle risorse), Prosperity (fattibilità e compatibilità economica) e Proficiency (estetica in relazione al contesto).

Siamo grati alla giuriaafferma TAMassociati - e all’organizzazione tutta, che ha compreso il significato di un progetto eco-semplice e sostenibile da ogni punto di vista. Il Maisha Film Lab è un progetto culturale, ambientale e sociale, ancor prima che architettonico. Fatto di comprensione, confronto, partecipazione, inclusione. Mira Nair vuol fare un dono al mondo: offrire una nuova visione del continente africano. E un nuovo modo di raccontarlo. Come è giunto a noi, siamo fiduciosi che il suo messaggio possa diffondersi sempre di più.

 

Il concorso LafargeHolcim Awards è condotto in partnership con alcune delle più importanti università tecniche a livello mondiale. Lo Swiss Federal Institute of Technology (Eth Zurich e Epfl Lausanne) guida il Comitato accademico di LafargeHolcim Foundation. Altri istituti affiliati:
American University of Beirut (Aub), Libano; American University of Cairo (Auc), Egitto; Ecole Supérieure d’Architecture de Casablanca (Eac), Marocco; Indian Institute of Technology (Iit Bombay), Mumbai, India; Massachusetts Institute of Technology (Mit), Cambridge, USA; Tongji University (Tju), Shanghai, Cina; Tsinghua University (Thu), Pechino, Cina; Universidad Iberoamericana (Ibero), Città del Messico, Messico; Univaersidade de São Paulo (Usp), Brasile; University of British Columbia, Vancouver, Canada; University of Melbourne, Australia; University of the Witwatersrand (Wits), Johannesburg, Sudafrica.

Info Premio qui

Info progetto Maish Film Lab TAMassociati qui

TAMassociati
Curatorial Team Italian Pavilion at the Biennale Architettura 2016
Italian architects of the year 2014
Zumtobel Group Award 2014
Curry Stone Design Prize 2013
Aga Khan Award for Architecture 2013
Capocchin-G.Ius Gold Medal 2013

www.tamassociati.org 

di Redazione INGENIO

Notizia letta: 821 volte

    

Torna alla Lista News »