INCONCRETO » Elenco News » Notizia

Terremoto, in California la prevenzione sismica si fa sul serio, non con i proclami

del 14/07/2017

Il California Geological Survey ha pubblicato oggi le nuove mappe riportanti le cosiddette emersioni superficiali delle faglie sismiche (“fault lines”) nelle contee di Santa Monica, Beverly Hills, Hollywood e Westside. La pubblicazione delle faglie è propedeutica alla emanazione di nuove restrizioni per quanto riguarda le costruzioni e che potranno quindi toccare anche edifici importanti, alcuni dei quali sono i più costosi della California meridionale, e che coprono i quartieri di Tony come Brentwood e Pacific Palisades, così come Century City, Westwood ed altri centri di affari.

Le mappe - attesissime da una popolazione sensibile alla prevenzione sismica - fanno parte di un nuovo sforzo da parte dello Stato per individuare le fault lines in modo che non si possano costruire nuovi edifici nelle aree interessate. "È importante non costruire sulle Fault  Lines“, ha dichiarato Tim Dawson, geologo della Geological Survey in California. “Le fondazioni tenderebbero a rompersi quando la terra si muove sotto di loro, danneggiando l'edificio, che potrebbe collassare completamente“.

Occorre comunque capire se ora le azioni dello Stato della California toccheranno o meno gli edifici esistenti: il Times ha scoperto che ci sono circa 1.400 edifici nei pressi dei difetti di Santa Monica e Hollywood, sulla base delle mappe disponibili nel 2013. Alcune Contee in questi anni hanno già deliberato in merito al tema degli interventi sugli edifici esistenti, per esempio West Hollywood e Santa Monica, hanno approvato leggi che obbligano i proprietari di immobili a rinforzare alcuni tipi di edifici ad alto rischio di collasso nei grandi terremoti.

I legislatori statali hanno vietato la costruzione di nuovi edifici in presenza di Fault Lines dopo il terremoto del Sylmar del 1971, che ha distrutto molte case direttamente sulla Faglia di San Fernando. Una volta quindi che le mappe saranno completate, la legge dello stato richiederà che chiunque cerca di costruire in una zona a rischio deve richiedere a un geologo di indagare se la costruzione sarà su una Fault Lines effettiva. I funzionari locali dell'edificio avranno l'autorità finale per assicurare che le nuove strutture siano costruite lontano dai difetti.


In Italia il Ministro Delrio ha provato a preannunciare l'obbligo di una certificazione di idoneità statica degli edifici nelle transazioni immobiliari, ed è stato subito impallinato dall'associazione dei proprietari immobiliari. A grande fatica abbiamo ottenuto il Sismo Bonus. In California in molte contee se un edificio è realizzato con certe tecnologie, ha una certa datazione, ... DEVE essere migliorato per la vulnerabilità sismica o abbattuto. In Italia stiamo facendo una grande operazione di microzonazione sismica del territorio, ma manca poi una legge che impedisca di costruire sopra le aree a rischio. L'Ordinanza di Errani prevede infatti che ci siano leggi e norme territoriali ma poi queste non sono state pubblicate. In California se un edificio è a rischio va rinforzato per legge e molte contee hanno anche definito come si suddividono i pagamenti tra proprietari e affittuari.

C'è materia da contendere ... per passare dalla teoria alla pratica

Andrea Dari

Editore INGENIO

di Redazione INGENIO

Notizia letta: 8823 volte

    

Torna alla Lista News »