NTC 2018: firmate le norme tecniche, prosegue iter per pubblicazione in GU

Andrea Dari 11/01/2018 27531

Il tam tam era diventato così fitto, e le fonti che ci davano la conferma così diverse, che abbiamo deciso di dare la notizia: il decreto di pubblicazione delle Norme Tecniche delle Costruzioni è stato firmato dall'ing. Massimo Sessa, Presidente del Consiglio Superiore dei LLPP, e fatta quindi la sua parte, ha inviato il documento al Ministro Delrio, che l'ha poi firmato.

E ora: nel 2008 il Decreto, pur essendo Ministeriale (del MIT) era stato pubblicato ".. di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO e con IL CAPO DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE". Occorrono quindi anche queste due firme. Abbiamo già avuto conferma che Delrio abbia inviato il DM a Protezione Civile e al Ministro dell'Interno per la relativa firma.

Nascono le "NTC 2018".

Il poter dare alla sigla NTC anche un numero, dopo 10 anni esatti (nel 2008 furno pubblicate il 14 gennaio), è già un risultato.

Come anticipato da INGENIO a ottobre, escono prima le NTC poi con provvedimenti differenziati la circolare (che dovrebbe andare in assemblea del Consiglio Sup.LL.PP.) a breve) e gli allegati tecnici (che risultano già aver superato questo passaggio).

Il provvedimento arriverebbe peraltro dopo la sensazionale Sentenza della Corte di Cassazione n.190/2018 (LINK articolo) sull'ormai celebre sequestro o no sequestro della scuola con CIS inferiore a 1.

Con la pubblicazione delle NTC2018, questa sentenza resta nei principi, ma decade "di fatto" nel caso specifico. Sappiamo infatti che il nuovo testo delle NTC ha la sua parte di grande novità soprattutto sul tema del "miglioramento sismico" degli edifici esistenti, e da tempo si va sostenendo che queste norme siano necessarie proprio perchè se si dovesse intervenire in Italia con le precedenti, quindi puntando a un adeguamento sismico degli edifici esistenti e non al miglioramento, le risorse di intervento sarebbero troppo elevate.

Ovviamente aggiorneremo questo articolo man mano che avremo novità da dare ai nostri lettori, e già da domani cominceremo a cercare di avere dei commenti specifici e qualificati di approfondimento del testo.

Per il momento abbiamo raccolto numerosi commenti e note tecniche pregiate:

  • Franco Braga: NTC 2018 - meno rischi per tutti anziché più sicurezza per pochi (LINK)
  • Edoardo Cosenza e Marco Di Ludovico: NTC2018: la nuova NORMA TECNICA e le costruzioni in CEMENTO ARMATO (LINK)
  • Paolo Riva: Breve commento sul Capitolo 7, Progettazione per Azioni Sismiche (LINK)
  • Giovanni Plizzari: Il calcestruzzo fibrorinforzato: un nuovo materiale strutturale nelle nuove Norme Tecniche delle Costruzioni (LINK)
  • Maurizio Piazza: Le costruzioni in legno nelle nuove norme tecniche per le costruzioni (LINK)
  • Antonio Borri: Capitolo 8 e #NTC2018, ecco cosa cambierà per gli edifici esistenti… e per le #scuole (LINK)
  • ANDIL: NTC 2008-2018: le principali novità nel settore dei laterizi (LINK)

Inoltre ricordiamo che il testo era stato presentato qualche tempo fa al Consiglio Superiore dei LLPP, e di cui INGENIO aveva ripreso le presentazioni, e seppur datate, sono ancora un utile riferimento per capirne di più:

  • La presentazione di Massimo Sessa (Generale) - LINK VIDEO
  • La presentazione di Pietro Croce  - LINK VIDEO
  • La presentazione di Franci Braga - LINK VIDEO
  • La presentazione di Giovanni Cardinale (Cap. 9 e 10) - LINK VIDEO

Per chiarezza e utilità alleghiamo il testo della versione delle NTC che era stata notificata alla Commissione UE nel febbraio 2017.

A presto per i nuovi aggiornamenti. 

Andrea Dari