Pavimentazioni in calcestruzzo fibrorinforzato per la nuova Fabbrica 4.0 per le grandi lastre FLORIM CERAMICHE

FIBROCEV 23/01/2018 3071

Un investimento da 70 milioni di euro volto alla costruzione di un nuovo sito da 56mila metri quadri con le più moderne tecnologie produttive in grado di dialogare tra loro. Sfida vinta dalla GARC SPA di Carpi (MO), che in soli 6 mesi ha portato a termine la commessa.

fibrocev-florim-1.JPG 

800 pali funzionali all’antisismica sono stati posizionati per sorreggere uno stabilimento 100% FLORIM per aspetti innovativi ed estetici. Un nuovo impianto di cogenerazione aiuterà ad alimentare lo stabilimento con l’autoproduzione di energia elettrica, in ottica di sostenibilità ambientale.

L‘intervento ha avuto come oggetto la realizzazione delle pavimentazioni della zona produzione, stoccaggio e movimentazione delle grandi lastre. 

In collaborazione con l’ufficio tecnico della GARC SPA e con il team di Ingegneri della STRUCTURAMA, abbiamo posto particolare attenzione al progetto della sezione delle pavimentazioni, in quanto, sia a causa dei rigidi requisiti richiesti dai carichi agenti ma anche delle particolari condizioni al contorno, è stata svolta un’analisi della sezione in campo non lineare con calcolo dell’apertura di fessurazione attesa.

fibrocev-florim-2a.JPG
realizzazione pali di fondazione

L’analisi non lineare per il calcolo della sezione della pavimentazione è stata dettata dal fatto che l’appoggio della stessa è avvenuto sia su zone rigide (fondazione su pali) sia su zone con appoggio su suolo elastico (appoggio su terreno).

La pavimentazione è stata progettata, sia per gli Stati Limite Ultimi che per gli Stati Limite di Esercizio, stimando accuratamente le tensioni massime attese.

fibrocev-florim-3.jpg

Il progetto della pavimentazione nel dettaglio

Per il progetto della pavimentazione è stata posta particolare attenzione al mix design del calcestruzzo, per garantire la corretta integrità della pavimentazione sia durante le prime ore di maturazione del calcestruzzo, che per preservarne la vita utile in relazione ai carichi agenti. Nello specifico, è stato utilizzato un calcestruzzo cosi definito (vedi immagine seguente) e i carichi statici e dinamici riportati nella stessa immagine.

fibrocev-florim-6.JPG 

Modello di calcolo pavimentazione

Per le aree in prossimità delle fondazioni su pali, è stato necessario adottare un metodo di calcolo che tenesse in considerazione la rigidezza dell’appoggio della lastra in calcestruzzo (per approfondire scarica pdf allegato a fine articolo).

fibrocev-florim-4.jpg

fibrocev-florim-5.jpg

Tipologia strutturale 

Viste le particolari tolleranze richieste per la logistica dello stabilimento, la scarsa portanza del sottofondo verificato con prove geotecniche e geologiche e la presenza delle fondazioni su pali, il modello di calcolo impiegato ha restituito la seguente soluzione progettuale: armatura delle lastre in calcestruzzo di spessore pari a 25cm mediante l’utilizzo di rete elettrosaldata φ10 con maglia 200 x 200 mm a cui sono state aggiunte delle fibre in acciaio FIBRAG® STEEL: F-DUE 44/45 MT con dosaggio di 30 Kg/m3

La rete elettrosaldata è stata posta a 5 cm dal sottofondo nel caso di piastra appoggiata su suolo elastico, mentre in prossimità delle fondazioni su pali fino ad una distanza di 50cm, è stata posata superiormente, garantendo il copriferro, allo scopo di assorbire le trazioni derivanti dai momenti negativi. Tutte le verifiche dei momenti sia positivi che negativi sono state condotte integrando il contributo delle fibre di acciaio e la rete elettrosaldata.

Le fibre di acciaio strutturali FIBRAG® STEEL: F-DUE 44/45 MT, grazie all’elevato grado di adesione, interazione e di distribuzione uniforme all’interno della matrice cementizia, forniscono un eccellente rinforzo tridimensionale della sezione, incrementando le resistenze residue a trazione del calcestruzzo.

L’unicità della geometria delle fibre FIBRAG®, ha garantito un’elevata miscelabilità nella matrice cementizia, senza creare né effetti di “balling” né affioramenti delle stesse fibre sulla superficie della pavimentazione.

Per maggiori dettagli scarica il documento formato pdf

vai al sito fibrocev