Pilastri e travi Tecnostrutture per il maxi parcheggio di Aosta: 20.000 mq di strutture in un mese

TECNOSTRUTTURE 08/02/2018 2009

parcheggio-tecnostrutture-1.JPG

Ville d’Aoste, il maxi parcheggio multipiano di Aosta con pilastri a vista nativamente resistenti al fuoco firmati Tecnostrutture.

Nasce in prossimità del centro di Aosta, al servizio della vicina stazione di partenza della cabinovia Aosta-Pila, il parcheggio multipiano FA08, battezzato “Ville d’Aoste”. L’opera è stata finanziata come Programma di Riqualificazione Urbana e di Sviluppo Sostenibile del Territorio, con 4 milioni 712 mila euro di fondi del Ministero dei Lavori Pubblici e cofinanziato dalla Regione Valle d’Aosta e dal Comune.

Il progetto del parcheggio Ville d’Aoste

Il parcheggio Ville d’Aoste, realizzato dalle due imprese di costruzioni IVIES e Cogeis tra luglio 2015 e giugno 2017, si sviluppa in 3 piani, non interrati, per una superficie complessiva di parcamento di 20.000 m2 e 720 posti auto. La struttura è inoltre caratterizzata da una facciata articolata dall’alternanza di pannelli inclinati, alcuni dei quali attrezzati con piantumazioni di specie selezionate.

Le esigenze tecniche presentate a Tecnostrutture per la realizzazione di questo parcheggio sono state rapidità, la possibilità di realizzare i giunti sismici integrati nelle travi, finiture esteticamente congrue e predisposizione per eventuali nuovi piani con un attacco nascosto nel getto del solaio.

Prodotti Tecnostrutture utilizzati

Tecnostrutture, per la realizzazione del parcheggio Ville d’Aoste, ha fornito pilastri PTC® NPS®, travi NPS® CLS, solai precompressi alveolari e velette perimetrali prefabbricate.

- Pilastri PTC® NPS® tripiano in calcestruzzo centrifugato, indicati per lo sfruttamento massimo degli spazi, grazie alla compattezza delle sezioni a parità di prestazioni richieste.

Questi pilastri sono ideali come componente d’arredo grazie alle numerose possibilità di finitura del manufatto: colorata, levigata o cromata. Sono finiti e non necessitano di attività aggiuntive in cantiere, con conseguenti costi relativi.

Per questo progetto è stato prodotto e impiegato oltre 1 chilometro di pilastri PTC® NPS®.

- Travi NPS® CLS ad alta portata con solaio precompresso alveolare. Queste travi, a struttura mista acciaio-calcestruzzo e autoportanti, sono indicate per strutture resistenti al fuoco, con grandi sovraccarichi e/o luci.

Le travi NPS® CLS hanno una struttura metallica in acciaio liscio da carpenteria, la quale è costituita da una o più reticolari saldate a filo continuo sotto gas di protezione.

Per la realizzazione di questo parcheggio sono stati prodotti e impiegati 3 chilometri di travi CLS.

Tecnostrutture ha impiegato solo 30 giorni lavorativi per il montaggio di tutta la struttura portante, composta da pilastri, travi, solai e velette.

parcheggio-tecnostrutture-2.JPG

Vantaggi e benefici derivanti dall’utilizzo di pilastri e travi Tecnostrutture

Le caratteristiche costruttive dei pilastri PTC® NPS® e delle travi NPS® CLS Tecnostrutture hanno determinato la velocità nell’esecuzione dei lavori evitando ulteriori postumi trattamenti e costi per garantire la resistenza al fuoco. L’impiego di questi prodotti ha inoltre permesso di anticipare la realizzazione delle finiture e degli impianti nei piani inferiori, mentre procedevano i lavori di costruzione dei livelli superiori. 

Il Geom. Alessandro Baldo, responsabile montaggi di Tecnostrutture, afferma che “Il sistema NPS® consente una precisa e facile programmazione dei montaggi, senza che avvengano sorprese e ritardi, permettendo di avere tempi certi nella realizzazione dell’edificio”.

I pilastri PTC® NPS® hanno anche una maggiore portanza rispetto alle strutture tradizionali e superfici estremamente omogenee, con porosità nulle e ad elevata durabilità, garantendo una completa autoportanza.

Un aspetto importante per la costruzione dell’opera è stata la stesura dei pavimenti elicotterati, i quali sono stati realizzati direttamente sul manto di soletta collaborante, senza effettuare il primo getto grezzo, partendo dal solaio superiore per poi scendere nei piani inferiori, allo scopo di evitare gocciolamenti e incrostazioni sulle pavimentazioni già realizzate e finite. Questo è stato possibile grazie alla totale autoportanza delle strutture fino al terzo piano in completa sicurezza. A tal riguardo il Progettista NPS® l’Ing. Alessandro Pieretto sottolinea come “Nel controllare il ribaltamento degli elementi, è stato impiegato il movimento degli elementi di perimetro e di giunto con particolari dispositivi nella struttura montata a secco”.

Tutte le strutture del parcheggio Ville d’Aoste sono elementi di design, grazie alle eccellenti caratteristiche prestazionali ed estetiche dei prodotti Tecnostrutture, garantendo un eccezionale connubio tra rapidità e funzionalità estetica dell’opera.

Parlando di Tecnostrutture, il Responsabile di Commessa del lavoro, l’Ing. Gimmi Gottage ricorda: “La nostra esperienza è stata positiva a partire dalla progettazione iniziale, fino alla conclusione con il montaggio delle opere.

Siamo rimasti soddisfatti in quanto le nostre esigenze in cantiere, sia dal punto di vista tecnico, che di logistica e montaggio delle opere, sono state soddisfatte grazie ad un’ottima collaborazione.

La qualità del materiale installato risulta buona, concorde negli apprezzamenti anche la Committenza e la Direzione Lavori”.

Credits

IVIES, impresa di costruzioni nata nel 1974, specializzata nei lavori caratterizzati da condizioni ambientali e climatiche difficili, affrontando svariate problematiche tecnico-esecutive.

Cogeis, tra le imprese italiane più qualificate e di successo nella realizzazione di grandi opere, in Italia e all’estero.

Tecnostrutture, azienda con 35 anni di esperienza, specializzata nel settore dei prefabbricati a struttura mista acciaio-calcestruzzo.

Maggiori informazioni su www.tecnostrutture.eu