Le nuove norme urbanistiche regionali porteranno a una rigenerazione urbana e al consumo zero del suolo ?

Redazione INGENIO 01/06/2018 969

Si è tenuto a Bologna il 25 maggio 2018 il Convegno CeNSU “Rigenerazione urbana e contenimento del consumo di suolo nelle nuove leggi urbanistiche regionali” presso Aula Magna Scuola di Ingegneria e Architettura.

Molte interessanti le relazioni in programma: sono state infatti presentate le leggi regionali dell’Emilia Romagna, Lazio, Lombardia a Veneto per un confronto fra urbanisti di tutta Italia, che hanno riempito i posti dell'Aula Magna.

MAURIZIO-TIRA---CENSU.jpgL’evento è stato aperto dal Presidente CeNSU, il Rettore dell’Università di Brescia, il prof. Maurizio Tira, che alle nostre telecamere ha raccontato come “non essendo mai uscito il disegno di legge dalla Camera sul Consumo del Suolo quasi tutte le Regioni abbiano deciso di colmare il vuoto normativo con proprie leggi regionali, che spesso si configurano come delle vere e proprie mini riforme urbanistiche”. Ecco perchè è stato interessante questo confronto a Bologna coordinato dalla Prof. Simona Tondelli.

Presente anche il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, per il quale è intervenuto il Consigliere Nazionale Felice Monaco, che è proprio di Bologna. Anche Monaco ha toccato il tema della Legge Nazionale non arrivata alla pubblicazione e quindi l'esigenza di regolamentare il tema dell'urbanistica.

Per il Lazio l’Architetto Paola Imbesi ha presentato la legge regionale, ricordando come la Regione sia intervenuta molte volte, negli ultimi anni nel 2015 che nel 2017, con aspetti che entrano proprio sul problema del consumo del suolo e sulla regolamentazione dello sviluppo urbano.

La Prof. Ing. Michela Tiboni, UNIBS, Assessore Brescia ha raccontato ai partecipanti la parti salienti della legge regionale della Lombardia, la L. 31 del 2014, che è stata ormai applicata in tutti comuni. La prof. Tiboni ha evidenziato però "come si sia chiuso il cancello quando i buoi erano già usciti", in quanto la pubblicazione della legge sia stata forse tardiva rispetto alle reali esigenze della Regione.

Sullo stesso parere il Prof. Ing. Pasqualino Boschetto, dell’università di Padova, nonché Presidente Ordine Ingegneri Padova, che oltre a raccontare  i contenuti della norma ha sottolineato come il Veneto sia forse la regione che ha più subito il problema del consumo di suolo e in tal senso la normativa urbanistica è forse uscita in ritardo.

Il Professore e Ingegnere Paolo La Greca, ha raccontato l’esperienza dell’unica regione che non abbia avviato alcun progetto normativo per l’urbanistica, la Sicilia.

Infine, il Vice Presidente del Censu Gianluigi Capra ha sottolineato l’esigenza di un cambio culturale, in cui nell’attività di pianificazione occorre rivolgersi alla rigenerazione urbana come priorità abbandonando l’idea del consumo di nuovo territorio.

Ecco il LINK al Video Servizio Generale


PROGRAMMA

14,15 – REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

14,30 – SALUTI ISTITUZIONALI

Presidente della Scuola di Ingegneria e Architettura Prof. Ing. Ezio Mesini

Presidente CENSU, Magnifico Rettore UNIBS – Prof. Ing. Maurizio Tira

CNI – Ing. Gaetano Fede e Ing. Felice Monaco

Presidente Ordine Ingegneri Bologna – Ing. Andrea Gnudi

15,00 – LE NUOVE LEGGI REGIONALI A CONFRONTO

Coordina Prof. Ing. Simona Tondelli, UNIBO, Direttivo CENSU

Promozione del riuso e della rigenerazione urbana – LR 24/17 dell’Emilia Romagna

Dott. Roberto Gabrielli, Dirigente RER

Il percorso della riforma urbanistica nel Lazio fra contenimento del consumo del suolo e

rigenerazione urbana

Arch. Paola Imbesi

La legge 31/2014 di Regione Lombardia: contenere il consumo di suolo o consolidare previsioni urbanistiche?

Prof. Ing. Michela Tiboni, UNIBS, Assessore Brescia

La lunga mano dell’urbanistica quantitativa. LR 14/2017 del Veneto.

Prof. Ing. Pasqualino Boschetto, UNIPD, Presidente Ordine Ingegneri Padova

17,00 – TAVOLA ROTONDA

Ing. Gianluigi Capra, Prof. Ing. Paolo La Greca, Prof. Ing. Carlo Monti, Prof. Ing. Alessandro Cutini, Ing. Dionisio Vianello, Arch. Sandra Vecchietti

18,00 – CONCLUSIONI

Prof. Ing. Maurizio Tira, Magnifico Rettore UNIBS, Presidente del CENSU