Resistenza a taglio delle piastre di ancoraggio WELDA®: Peikko Designer vs CEN/TS 1992-4:2009

PEIKKO 31/08/2018 1013

Resistenza a taglio delle piastre di ancoraggio WELDA® in prossimità dei bordi degli elementi in calcestruzzo: verifiche eseguite secondo cen/ts 1992-4:2009 e con il software Peikko Designer®

La normativa che regola i sistemi di ancoraggio su elementi in calcestruzzo

In fase di progetto dei sistemi di fissaggio è necessario seguire le prescrizioni dei documenti normativi pubblicati dal CEN (Comité Européen de Normalisation). Il settore maggiormente coperto da queste norme è sicuramente quello dell’ancoraggio metallico su supporti in calcestruzzo.

In particolare il riferimento principale è rappresentato dalla specifica tecnica dell’Eurocodice2 CEN/TS 1992-4 (2009) “Design of fastenings for use in concrete”.

Il CEN/TS 1992-4:2009 è lo standard generale da utilizzare per il dimensionamento sia delle piastre di ancoraggio post-installate che delle piastre di ancoraggio incorporate come le WELDA® di Peikko.

Progetto secondo la CEN/TS 1992-4:2009 e sovradimensionamento delle piastre WELDA

Questo standard è adatto per le piastre di ancoraggio post-installate mentre porta ad un sovradimensionamento inutile quando si utilizzano le piastre WELDA® o WELDA® Strong.

Il problema con le piastre di ancoraggio post-installate è che è necessario avere una tolleranza di installazione. Ciò significa che i fori nella piastra devono essere più grandi del diametro degli ancoranti. CEN / TS 1992-4 (2009) deve tenere conto di queste tolleranze. Per questo motivo il dimensionamento delle piastre di ancoraggio WELDA® secondo CEN / TS 1992-4 (2009) risulta molto conservativo.

In effetti, il Comitato europeo di normalizzazione si è già reso conto che "per i gruppi senza tolleranze foro-ancorante questo approccio potrebbe essere conservativo in caso di rottura lato calcestruzzo".

Ciò significa che il dimensionamento delle piastre di ancoraggio WELDA® o WELDA® Strong eseguito secondo CEN / TS fornirà una soluzione inutilmente sovradimensionata.

Quando le piastre di ancoraggio sono installate vicino ai bordi dell’elemento in calcestruzzo la capacità di resistere ai carichi di taglio diventa critica.

Nel caso di una piastra di ancoraggio post-installata il carico di taglio può essere portato solo dagli ancoranti anteriori mentre gli ancoranti posteriori non vengono caricati (figura 1). Ecco perché tutti i carichi di taglio devono essere distribuiti sugli ancoranti frontali quando si utilizzano piastre di ancoraggio post-installate.

piastre di ancoraggio welda

Quando invece si utilizza una piastra di ancoraggio con ancoranti saldati, come il caso delle piastre WELDA® di Peikko, tutti gli ancoranti sono sempre attivi e portanti grazie alla struttura monolitica dovuta alla saldatura (figura 2).

Il software per progettare le piastre WELDA

Per sfruttare appieno le potenzialità delle piastre di ancoraggio WELDA® e WELDA® Strong è opportuno eseguirne il dimensionamento utilizzando il software di calcolo Peikko Designer® disponibile gratuitamante sul sito www.peikko.it.

Il software per progettare le piastre WELDA

La piastra di ancoraggio WELDA®

La piastra di ancoraggio WELDA®Le piastre di ancoraggio WELDA® consentono di trasferire carichi moderati e medi al calcestruzzo tramite connettori saldati. Sono progettate per adattarsi a strutture sottili e superficiali.

Le piastre di ancoraggio WELDA® sono appositamente progettate per essere utilizzate in strutture sottili e superficiali come pannelli per pareti o lastre, ma possono anche essere collocati in altre strutture come travi e pilastri. Gli ancoraggi a testa a martello lisci saldati sulla piastra permettono l'installazione facile nell’armatura dell’elemento in calcestruzzo.

Le piastre di ancoraggio standard WELDA® sono disponibili in varie dimensioni da 50 mm x 100 mm fino a 400 mm x 2000 mm, coprendo tutte le esigenze di fissaggio da piccole connessioni alla saldatura di profili più grandi o multipli a una piastra lunga. Lo spessore delle piastre varia da 8 mm a 20 mm rendendo la profondità effettiva del prodotto da 68 mm a 170 mm. Sono inoltre disponibili in varie combinazioni di materiali per piastre e barre.

Per soddisfare le esigenze specifiche del cliente, le dimensioni e le sagome delle piastre di ancoraggio WELDA® possono essere modificate. A richiesta la piastra può anche essere lavorata, ad es. eseguire fori per i chiodi di fissaggio o altri componenti possono essere pre-saldati alla piastra.