FEDERCOSTRUZIONI: Promosso il PROGETTO coordinato dall’ITALIA di PIATTAFORMA DIGITALE EUROPEA delle COSTRUZIONI

14/03/2019 1931

ROMA, 13 marzo - Promosso a pieni voti dalla Commissione UE il progetto DigiPLACE, che nasce dall’iniziativa in Europa di Federcostruzioni, supportata dal Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, che è riuscita di mettere insieme un consorzio di grande valenza politica con l’adesione di tre Ministeri europei (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano,  Ministere de l'ecologie du developpement durable des transports et du Logement - Francia, Bundesministerium für Verkehr und Digitale Infrastruktur – Germania) e forte presenza industriale attraverso ANCE e tutte le Associazioni Europee più importanti in rappresentanza della filiera delle Costruzioni, e scientifica garantita dal coordinamento del Politecnico di Milano.

danilo-toninelli-2.jpgLa soddisfazione del Ministro Toninelli

Nel comunicato stampa del MIT la soddisfazione del Ministro Danilo Toninelli, che aveva voluto personalmente firmare l’adesione del Ministero al Consorzio:

“Sono molto orgoglioso di annunciare che il nostro progetto per la creazione di una Piattaforma digitale per le costruzioni, che vede l’Italia Paese capofila, è risultato, nell’ambito del Bando della Commissione Europea, il primo selezionato nella fase preliminare.

È un primo grande riconoscimento dopo mesi di duro lavoro con un obiettivo in testa: dare al mondo delle costruzioni un futuro di trasparenza ed efficienza grazie a tecnologie avanzate, Bim in primis”. 

federica-brancaccio.jpgSoddisfazione anche per Federica Brancaccio, Presidente di Federcostruzioni “per il compimento di un percorso iniziato più di due anni fa, quando si propose l’inserimento delle Costruzioni tra il settori prioritari dell’iniziativa Europea di piattaforme digitali industriali, sulle quali la Commissione sta investendo 300 milioni euro, e una volta ottenuto il riconoscimento, e pubblicato il bando, per avere condotto la costituzione del Consorzio Europeo che è risultato prescelto.”.

Luigi Perissich, Segretario di Generale di Federcostruzioni, evidenzia che “ora ci sarà una fase negoziale con la Commissione che porterà alla firma del contratto e, poi, il progetto potrà partire e avrà 18 mesi per definire, con tutti gli stakeholders pubblici e privati, l’architettura di riferimento di quella che diventerà la piattaforma digitale europea delle costruzioni.

Piero Baratono, nominato dal Ministro Toninelli quale referente MIT nel progetto sottolinea “la grande importanza che gli stati membri danno alla piattaforma come strumento di accelerazione del processo di digitalizzazione e di semplificazione, trasparenza, ed efficacia gestionale degli appalti pubblici, durante tutto il ciclo, dal bando alla realizzazione e poi gestione dell’opera.”

INGENIO ha sentito a caldo Luigi Perissich e Piero Baratono su questa importante notizia. Ecco il video con le videointerviste.