NPS® System scelto per l’ampliamento dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia

06/05/2019 876

immagini-ampliamento-aeroporto-venezia-3.jpg

Il sistema NPS® di Tecnostrutture per il prestigioso e complesso progetto del terminal passeggeri

I lavori di ampliamento dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia, uno dei luoghi di transito più importanti del territorio italiano, sono stati inaugurati nel maggio 2018 alla presenza della Presidentessa del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Il rinomato know-how e l’affidabilità riconosciuta a Tecnostrutture nella soluzione di progetti complessi, hanno portato l’azienda ad essere scelta come partner per la fornitura di pilastri, travi e solaio.

Il progetto dell'ampliamento dell'aeroporto

L’espansione dell’aerostazione veneziana corrisponde con la prima fase del più ampio intervento di ingrandimento del cosiddetto Lotto B2, un’importante lavoro destinato allo spazio Extra Schengen, il quale si stima verrà ultimato nel 2027. 

I principali elementi costitutivi del prestigioso progetto sono:

  • L’estensione della sala arrivi Extra Schengen, collocata al piano terra.
  • L’ampliamento della sala partenze Extra Schengen, disposta al primo piano, dove il particolare controsoffitto rappresenta la cifra stilistica dell’intera opera.
  • La realizzazione di un nuovo torrino, in aggiunta ai sette esistenti, che verrà collegato al terminal tramite un pontile fisso.

immagini-ampliamento-aeroporto-venezia-5.jpg

I numeri del lavoro e la fornitura Tecnostrutture 

L’opera, il cui costo complessivo ammonta a circa 28 milioni di euro, rientra nel Master Plan 2012 - 2021, il quale prevede investimenti complessivi pari a 850 milioni di euro. È dunque questo un progetto di rilievo non solo a livello territoriale, ma anche per tutte le parti impegnate e scelte per l’ampliamento del terzo scalo aeroportuale italiano, considerando anche il fragile ecosistema che da sempre intacca la laguna di Venezia.

Agli attuali 8.000 m² verranno aggiunti 3.500 m² di estensione, per i quali Tecnostrutture è stata individuata come fornitore primario di pilastri PDTI® NPS®, travi NPS® BASIC e solaio predalles. Il sistema NPS® utilizzato offre complanarità dell’intradosso della trave con basamento in calcestruzzo e solaio, spessori contenuti, resistenza al fuoco fino a 120 minuti e consente la massima libertàà progettuale, adattandosi ad ogni geometria di pianta e alle necessitàà degli impianti.

immagini-ampliamento-aeroporto-venezia-4.jpg

Ma l’esperienza e soprattutto la capacità di Tecnostrutture di soddisfare le esigenze progettuali ed operative viene resa nota anche dal fatto che, come afferma Alessandro Baldo, Responsabile montaggi NPS®: “Il cantiere di Tecnostrutture presso l’Aeroporto Marco Polo di Venezia è diviso da filo spinato (concertina), dove da una parte si trova l’area aeroportuale e dall’altra quella civile. Ciò determina il fatto che prima di installare le travi, queste vengano avvolte nel filo spinato perché coincidenti al confine”.

immagini-ampliamento-aeroporto-venezia-1.jpg

La necessità di nuovi spazi risponde alla crescita esponenziale degli utenti presenti  nell’area Extra Schengen, i quali rappresentano il 32% del traffico totale che attraversa l'aeroporto di Tesser. Il terminal passeggeri del Marco Polo, grazie anche a Tecnostrutture, sarà quindi pronto ad ospitare fino a 16 milioni di passeggeri all’anno.

immagini-ampliamento-aeroporto-venezia-2.jpg

Credits

Committente: Gruppo SAVE s.p.a.
Impresa di costruzioni: Consorzio Integra Soc.Coop.
Progetto strutturale e architettonico: OneWorks.
Fornitura pilastri, travi e solai: Tecnostrutture, azienda con 35 anni di esperienza specializzata nel settore dei prefabbricati a struttura mista acciaio-calcestruzzo.

> maggiori informazioni sul sito di TECNOSTRUTTURE