Come la progettazione parametrica consente di incrementare la produttività

Metodi come il BIM e le varie forme di lavoro in rete, insieme agli aspetti costruttivi e progettuali del metodo parametrico, fanno parte dell’evoluzione che negli ultimi decenni ha segnato costantemente la scena dell'architettura nei bandi di concorso internazionali. In che modo la progettazione parametrica consente di incrementare la produttività?

progettazione-parametrica_700.jpeg

Il passaggio degli strumenti di progettazione da analogici a digitali

Il settore delle costruzioni negli ultimi vent'anni ha subito grandissimi cambiamenti. Come per altre discipline, l'elemento trainante dell'innovazione è stata ed è la digitalizzazione. 
Anche se nelle costruzioni si presenta un dinamismo più ridotto rispetto ad altri ambiti produttivi, la trasformazione digitale è certamente costante, profonda e di grande rilevanza macroeconomica.

In un primo periodo l'introduzione di strumenti CAD nella progettazione è stata completata in breve tempo. L'obiettivo negli anni '80 però era sostanzialmente un altro rispetto a oggi.
Con il termine "digitalizzazione" nel settore delle costruzioni si intendeva il passaggio da strumenti analogici a digitali. Gli strumenti CAD hanno incrementato nettamente l’efficienza, ma hanno modificato solo in minima parte i metodi di progettazione e di costruzione.

Oggi la sfida della digitalizzazione consiste invece nel riunire tutti i partner del settore in un processo digitale unitario in modo da poter sfruttare al massimo le molteplici possibilità offerte dall’informatica. Perciò anche i profili professionali tradizionali devono cambiare e aggiornarsi; i processi e probabilmente anche il prodotto stesso, il costruito, saranno diversi.

Campi di applicazione del metodo parametrico

Metodi come il BIM e le varie forme di lavoro in rete, insieme agli aspetti costruttivi e progettuali del metodo parametrico, fanno parte dell’evoluzione che negli ultimi decenni ha segnato costantemente la scena dell'architettura nei bandi di concorso internazionali.

Dopo oltre vent'anni di discussione tra gli esperti sui concetti di BIM e di modello parametrico e dopo che gli aspetti digitali orientati al processo, come la progettazione algoritmica e generativa, sono stati oggetto di ricerca presso le università, questi nuovi approcci al disegno, alla progettazione e alla costruzione ora hanno trovato largo impiego.

Malgrado ciò, agli esperti risulta ancora difficile esprimere in poche e semplici parole il concetto di metodo parametrico. Questo è dovuto alla molteplicità di obiettivi, metodi e possibili applicazioni.

La progettazione e la costruzione parametriche negli ultimi decenni si sono affermate come la tendenza innovativa degli esponenti di spicco più all'avanguardia dell'architettura. L'attenzione al “parametricismo” prima di tutto era concentrata sui nuovi aspetti estetici che si potevano raggiungere.

La forma organica e fluida progettata grazie a una moltitudine di singole componenti ne era il segno distintivo formale.

L'approccio alla progettazione poi si è ulteriormente evoluto lasciandosi alle spalle la stretta gabbia del “parametricismo”.

Perchè la progettazione parametrica incrementa l'efficienza nella pianificazione quotidiana

  • Nei modelli parametrici le informazioni sono collegate tra loro. Ogni volta che si modifica il progetto, i componenti vengono aggiornati automaticamente.
  • Un modello parametrico può essere riutilizzato e sviluppato ulteriormente da progetto a progetto.
  • Con l'ausilio del Visual Scripting gli utenti possono generare modelli parametrici pur avendo limitate conoscenze di programmazione.
  • I dati del progetto vengono impiegati nel corso di tutto il processo, dalla progettazione fino alla realizzazione.
  • Grazie al software di modellazione parametrica, i modelli dei ponti vengono generati automaticamente consentendo di apportare modifiche con semplicità.

In considerazione della crescente richiesta di edilizia sostenibile e a fronte delle avanzate possibilità di progettazione tecnica del BIM e dell'integrazione di metodi di produzione digitali, sono stati integrati nel campo di ricerca aspetti che influiscono sul piano economico e ambientale, come ad esempio l'ottimizzazione dell'impiego di materiali, energie o personale, il passaggio senza soluzione di continuità dalla progettazione automatizzata alla produzione o a una preventiva considerazione dei costi del ciclo di vita della costruzione.

I metodi parametrici sono applicati tra l'altro nell'edilizia bionica, nelle costruzioni leggere, nella costruzione di sistemi modulari e di infrastrutture. Il metodo parametrico consente la perfetta integrazione dei processi di produzione automatizzati come la produzione additiva e la robotica. La conoscenza degli approcci di progettazione parametrica e dei processi di produzione automatici migliora le capacità di pianificazione e aumenta il grado di complessità di componenti e dei progetti realizzabili.

allplan_modello-parametrico-copertura-zoo-zurigo.JPG
© Immagini: Allplan, modello di struttura portante del tetto per Abbund: Kaulquappe GmbH, Zurigo; casa degli elefanti Zoo di Zurigo, Svizzera | Walt + Galmarini, Kaulquappe

Valore aggiunto grazie alla progettazione parametrica

Stefan Kaufmann, Product Management BIM Strategy and New Technology di ALLPLAN, smonta la pesante sovrastruttura teorica che spesso definisce il concetto di parametrico con una semplice spiegazione: "Quello parametrico è un metodo che non si focalizza sui singoli risultati, come nella progettazione CAD tradizionale, ma ne descrive l'intero processo. Questo consente di descrivere e desumere in modo automatico molte varianti di disegno. In un modello parametrico digitale le informazioni [...]

>>> CONTINUA LA LETTURA NEL WHITE PAPER DI ALLPLAN


Il contenuto del White Paper di Allplan dedicato alla progettazione parametrica

allplan_white-paper-progettazione-parametrica.JPG

  • Campi di applicazione del metodo parametrico
  • Perché la progettazione parametrica incrementa l'efficienza nella pianificazione quotidiana
  • Valore aggiunto grazie alla progettazione parametrica
  • La progettazione parametrica nella pratica
  • Metodo parametrico: Un confronto tra ieri e oggi
  • Maggiori possibilità grazie al visual scripting
  • Il progettista come co-sviluppatore di algoritmi
  • Progettare ponti con il metodo parametrico
  • Da eccentrici progetti pilota a un`applicazione più generale

>>> Scarica il WHITE PAPER DI ALLPLAN