NPS per il più grande polo ospedaliero della Danimarca grazie ad alti standard qualitativi e velocità costruttiva

Render del cantiere Odense University Hospital

Tecnostrutture si aggiudica la fornitura per il nuovo polo ospedaliero di Odense, Danimarca realizzabile nel rispetto delle stringenti tempistiche di cantiere, grazie al sistema industrializzato NPS® 

La portata del progetto del nuovo polo ospedaliero di Odense

I numeri del lavoro si riassumono brevemente:

  • 250.000 m2 di superficie totale.
  • 390 milioni di euro, il valore dell’opera.
  • 600 milioni di euro, l’investimento complessivo.
  • 2019 – 2022, tempi di realizzazione.
  • 19500 metri di travi NPS® BASIC e 9950 metri di pilastri PDTI® NPS®, fornitura e montaggio in opera da parte di Tecnostrutture.

Sono i numeri impressionanti del nuovo polo ospedaliero di Odense, Danimarca, a determinane l’importanza e il prestigio. Un’opera di 250.000 m2 di superficie (pari a oltre 35 campi da calcio) che vede come primarie protagoniste tre imprese italiane: ATIproject per lo studio di progettazione integrata, insieme a CMB e Itinera per la costruzione.

Il nuovo maxi-ospedale universitario sorgerà nella Regione Sud della Danimarca, esattamente a 170 km da Copenaghen. La prima pietra è stata posata nell’agosto 2019 mentre la fine dei lavori è prevista per il 2022, quando l’intera opera si integrerà naturalmente con il paesaggio circostante, includendo anche il collegamento con la tramvia.

Panoramica del cantiere Odense University Hospital

I due appalti in oggetto, di 160.000 m2 e 90.000 m2, si articolano rispettivamente in quattro e cinque piani fuori terra. 

Il corpo centrale, che si sviluppa da nord a sud, viene definito la spina dorsale dell’intero complesso ed è direttamente connesso alla facoltà universitaria. Esso, oltre ad avere la funzione di asse focale, rappresenta uno spazio di collegamento fra l’ambiente ospedaliero e quello universitario, dunque un contatto diretto tra ricerca e cura, con ambulatori, reparti di terapia intensiva, laboratori e servizi. 

Panoramica del cantiere Odense University Hospital

Il secondo complesso, sviluppato da est a ovest, ospiterà invece il day hospital, l’endoscopia, le sale operatorie e la degenza. 

La fornitura Tecnostrutture e i vantaggi per la realizzazione dell’opera

La struttura del nuovo Ospedale Universitario di Odense è realizzata in blocchi prefabbricati rivestiti con pannelli di acciaio Corten, e per la sua realizzazione è stata scelta la fornitura di Tecnostrutture.

Nello specifico è stato individuato il sistema NPS®, composto da travi e pilastri misti in acciaio-calcestruzzo, una tecnologia innovativa che assicura soluzioni costruttive leggere e snelle, con risparmio in termini di tempo e costi.

NPS nel cantiere Odense University Hospital

La struttura in acciaio di travi e pilastri NPS® viene realizzata nelle moderne fabbriche di Tecnostrutture. I prodotti arrivano in cantiere e vengono montato in modo semplice e veloce. Completa il tutto il getto di calcestruzzo che rende travi e pilastri strutture miste acciaio-calcestruzzo.

Particolare del sistema NPS nel cantiere Odense University Hospital

“Solo un sistema industrializzato come NPS® è in grado di garantire gli alti standard qualitativi richiesti, la velocità costruttiva e la regolarità dei montaggi nonostante il rigido clima invernale e le nevicate” afferma Franco Daniele, Amministratore Delegato di Tecnostrutture.

Per il polo ospedaliero più grande della Danimarca sono stati scelte le seguenti forniture Tecnostrutture:

Travi NPS® BASIC, per un totale di 19500 metri. 
Si tratta di travi autoportanti già in fase di posa, senza utilizzo di puntelli o casseri, marcate CE e indicate per strutture con grandi luci, edilizia residenziale, industriale e per infrastrutture, quali l’Odense University Hospital.

Pilastri PDTI® NPS®, per un totale di 9950 metri.
Strutture che consentono di sfruttare al massimo gli spazi grazie alla compattezza delle sezioni a parità di prestazioni richieste, alla duttilità della struttura e al confinamento dei nodi trave-pilastro. Questi pilastri di Tecnostrutture garantiscono resistenza al fuoco in modo nativo, senza richiedere lavorazioni aggiuntive, e offrono alte capacità di carico, mantenendo sezioni compatte. I pilastri PDTI® NPS® coniugano la versatilità di una struttura metallica in fase provvisionale alla resistenza di una struttura mista acciacco-calcestruzzo in fase di esercizio.

Il ruolo della tecnologia

L’innovazione nella metodologia e realizzazione dell’Ospedale di Odense ha reso possibile l’ottimizzazione progettuale e la cooperazione tra le varie parti in gioco. Si tratta di un lavoro di progettazione della durata di un anno, dove il modello di informazione BIM (Building Information Modeling) ha garantito a progettisti e imprese di gestire e condividere in tempo reale con la committenza il grande flusso di informazioni necessarie alla realizzazione di uno degli ospedali più grandi e all’avanguardia di tutta Europa.

LEGGI ANCHE Passare dalla progettazione 2D al BIM: i principali vantaggi spiegati da una disegnatrice tecnica

L’essenziale novità di questo lavoro è stata proprio la totale condivisione delle informazioni durante tutto il processo progettuale, al quale hanno lavorato circa ottanta professionisti suddivisi in team operanti in Italia, Serbia e Danimarca. 

La dinamicità dei flussi di lavoro ha permesso una gestione ottimizzata della progettazione e un incremento in termini di produttività e qualità. Per questo motivo l’utilizzo del BIM non è stato fondamentale solo per l’organizzazione degli impianti e la gestione del lavoro, ma anche per l’ottenimento della certificazione LEED.

Il modello integrato tridimensionale consente di monitorare l'intero ciclo di vita dell'infrastruttura, dalla progettazione alla realizzazione, fino a giungere alla successiva gestione dell’edificio. Ciò garantisce, nella fase esecutiva, la riduzione al minimo gli imprevisti legati alla costruzione e di dotare il committente di un modello informatico finale per la conduzione futura più efficiente dell’opera.

Credits
Committente: Region of Southern Denmark.
Impresa di costruzioni: C.M.B. e Itinera s.p.a..
Studio di progettazione integrata: ATIproject s.r.l..
Fornitura pilastri, travi e solai: Tecnostrutture s.r.l.., azienda con oltre 35 anni di esperienza specializzata nel settore dei prefabbricati a struttura mista acciaio-calcestruzzo.