Chryso Italia investe nella sicurezza sul lavoro anche durante la pandemia: oltre 6000 giorni senza infortuni

22/04/2020 1066

Fornire la strumentazione per lo smart working, allestire nuove postazioni rispettando il distanziamento previsto dal D.P.C.M. e organizzare webinar per garantire formazione costante. Sono queste alcune delle iniziative organizzate da Chryso Italia per combattere l’emergenza e continuare l‘operatività, preservando la salute dei dipendenti e stabilendo un nuovo importante record: sono infatti oltre 6000 giorni consecutivi senza infortuni sul lavoro in tutti i siti produttivi.

Emergenza Coronavirus non ferma l’operatività di Chryso Italia

L’emergenza Coronavirus non ferma l’operatività di Chryso Italia, filiale dell’omonimo gruppo francese e dal 1997 leader nel settore degli additivi in ambito edilizio, che ha messo in campo numerose iniziative ed energie con l’obbiettivo di preservare la salute dei dipendenti anche durante la pandemia garantendo allo stesso tempo la continuità della propria operatività e del supporto ai clienti: dalla fornitura di PC, reti WPN e cellulari per lo smart working, all’allestimento di nuove postazioni nel rispetto del distanziamento sociale previsto dal D.P.C.M., fino alla creazione di spazi di lavoro muniti di disinfettanti per agevolare la forza lavoro rimasta in magazzino e garantire un servizio costante alla clientela.

E ancora, nell’ottica di un aggiornamento continuo su prodotti e nuove normative, l’azienda ha organizzato webinar formativi con relatori pronti a esporre quanto messo in programma, combattendo il disagio degli spostamenti resi impossibili dalla pandemia. Ma non è tutto, perché Chryso da sempre mette al centro della propria politica la sicurezza sul posto di lavoro ed è per questo che ha raggiunto l’importante traguardo più di 6000 giorni senza infortuni in tutti i siti produttivi, un risultato raggiunto grazie alla formazione continua, alla sensibilizzazione ed al coinvolgimento di tutto il personale. 

paolo-novello_chryso.jpg

Nonostante l’emergenza sanitaria in atto abbia reso difficoltosi gli spostamenti e bloccato numerose attività operative noi non ci siamo mai fermati, continuiamo infatti a fornire alla nostra clientela un servizio chiaro e veloce, adottando una rete informatica rapida e garantendo la massima efficienza di sempre, il tutto nel pieno rispetto delle linee guida di sicurezza – ha spiegato Paolo Novello, CEO di Chryso Italia – Aver raggiunto più di 6000 giorni senza infortuni è per noi motivo di grande orgoglio soprattutto in questo periodo dove è fondamentale prestare attenzione alla sicurezza sul posto di lavoro per sconfiggere questo terribile virus. A tal proposito tengo a sottolineare l’aiuto prezioso dei nostri dipendenti che sin dai primi sentori della pandemia si sono adattati a lavorare in condizioni diverse da quelle abituali e hanno garantito la realizzazione di prodotti che da sempre rendono la nostra azienda leader nel settore dell’edilizia”.

>>> Visita il sito di Chryso Italia