Esame di Stato Architetto e Ingegnere 2021: un'unica prova orale a distanza?

Il decreto Milleproroghe, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 31 dicembre, proroga anche per il 2021 la possibilità di sostenere l'esame di Stato di abilitazione per l’accesso alle professioni di Architetto e Ingegnere con modalità di svolgimento diverse da quelle ordinarie, ivi comprese la modalità a distanza.

La modalità di svolgimento dell'esame saranno stabilite ufficialmente attraverso l'emanazione di un apposito decreto da parte del MIUR

professione-ingegnere-architetto-geometra-libero-professionista-700.jpg

Esami di Stato per l'accesso alle professioni di Architetto e Ingegnere 2021

Il decreto Milleproroghe ha annunciato che l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di architetto e ingegnere si adeguerà alle esigenze dettate dalla pandemia anche nel 2021. Ciò significa che se prosegue lo stato di emergenza sanitaria sarà possibile anche per il 2021 sostenere l'esame di Stato, come già avvenuto nel 2020, attraverso un'unica prova orale a distanza.

Oltre alla professione di architetto e di ingegnere, potranno sostenere fino al 31 dicembre 2021 l'esame in modalità differente da quella ordinaria altre professioni regolamentate, tra cui quelle di: dottore agronomo e dottore forestale, assistente sociale, attuario, biologo, chimico, geologo, psicologo, odontoiatra, farmacista, veterinario, tecnologo alimentare, dottore commercialista, esperto contabile e revisore legale, ovvero le 'categorie' professionali disciplinate dal Ministero dell'Università e della Ricerca.

Decreto Milleproroghe ed Esami di Stato per l'abilitazione professionale

Il decreto Milleproroghe 2021 - Dl (articolo 6, comma 8) - agisce sul decreto n. 22 del 2020 che - a causa delle difficoltà generate dall'emergenza Covid e delle esigenze di distanziamento - consentiva lo svolgimento in modalità a distanza degli esami delle due sessioni del 2020 in deroga alle leggi ordinarie.

Si riporta di seguito quanto riportato all'art. 6, comma 8. del decreto Milleproroghe in vigore dal 31/12/2020 

"Le disposizioni  di  cui  all'articolo  6,  commi  1  e  2,  del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22,  convertito,  con  modificazioni, dalla legge 6 giugno 2020, n. 41, sono prorogate fino al 31  dicembre 2021. Le medesime disposizioni si applicano anche alle professioni di agrotecnico e agrotecnico laureato, geometra e geometra laureato, perito agrario e perito agrario laureato, perito industriale e perito industriale laureato, per le quali l'organizzazione e le modalita' di svolgimento degli esami sono definite, ai sensi dei commi 1 e 2 del predetto articolo 6, con decreto del Ministro dell'istruzione."

Si attendono ora uno o più decreti del Ministro dell'Università e della ricerca a definire ufficialmente le modalità di svolgimento delle prossime prove previste nel 2021.

ndr. Seguiranno aggiornamenti...