La cultura del calcestruzzo tra rigenerazione urbana e transizione ecologica

09/07/2021 7845

Il Consiglio Nazionale dei Geologi ha organizzato un webinar per parlare di calcestruzzo, della sua storia, dell'estrazione degli inerti e di come il geologo possa rappresentare la figura di riferimento capace di valorizzarli al massimo.

Il calcestruzzo e la nuova cultura del costruire: sostenibilità, rigenerazione, riciclo e riduzione del consumo di suolo. Di questo e tanto altro si è parlato durante il webinar organizzato dal Consiglio Nazionale dei Geologi, con il contributo di Penetron Italia e con il Patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Rete Professioni Tecniche ed Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale che si è svolto venerdì 9 luglio 2021.

webinar-geologi-penetron.JPG

“È positivo che si affronti l'argomento partendo dal concetto di cultura del calcestruzzo, in quanto spesso si considera questo prodotto con superficialità, non conoscendo nel dettaglio la ricerca che permette di migliorarne costantemente la qualità, rendendolo utilizzabile per le più differenti necessità oltre che in condizioni climatiche estreme” afferma Emanuele Emani, Consigliere del Consiglio Nazionale dei Geologi e Coordinatore della Commissione materie prime del CNG.

Nell'ambito di questa valutazione un importante ruolo è rivestito dalla qualità degli aggregati, che se controllati e lavorati al meglio, permettono di incrementare le caratteristiche qualitative del calcestruzzo. La figura del geologo in questa fase è strategica e importante, in quanto grazie alla sua formazione, è la figura di riferimento che, partendo dalla fase di individuazione dei giacimenti, permette di arrivare alla massima valorizzazione dell'inerte. Soprattutto in questo ambito inoltre la collaborazione tra diverse figure specialistiche permette di arrivare al miglior risultato in termini di qualità e ottimizzazione delle prestazioni” conclude Emani.

All’evento hanno partecipato Arcangelo Francesco Violo, Presidente Consiglio Nazionale dei Geologi, Armando Zambrano, Presidente della Rete delle Professioni Tecniche, Stefano Poeta, Presidente EPAP (Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale) e Massimo Sessa, Presidente Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. È stata un’occasione in cui professionisti e mondo accademico si sono confrontati su vari argomenti tra i quali come migliorare la durabilità, la sicurezza e l’eco-compatibilità delle costruzioni in calcestruzzo.

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

Con il contributo di  penetron-logo-2019.jpg