Costruire un edificio estremamente moderno garantendo sismoresistenza e sostenibilità

La nuova sede direzionale del gruppo farmaceutico Angelini rappresenta una soluzione strutturale e architettonica senza spreco di territorio. Per la sua realizzazione utilizzate innovative tecnologie costruttive capaci di conciliare sicurezza sismica, estetica e sostenibilità. 


La nuova sede direzionale del gruppo farmaceutico Angelini

La nuova sede direzionale del gruppo farmaceutico Angelini nasce con l’intento di contribuire a riqualificare l’area, il quartiere Appio Tuscolano di Roma a 2km dal centro della capitale, impiegando tecnologie costruttive innovative al fine di ottenere massima qualità architettonica, sicurezza strutturale e sismica, nonché alti livelli di sostenibilità. 

Per la realizzazione dell’opera, estesa su un’area di circa 12.600 mq, è stato ristrutturato il vecchio edificio realizzato negli anni ’40, storica sede direzionale dell’azienda, procedendo in due fasi di progetto. Il tutto è stato possibile con un azzeramento dello spreco di suolo e senza dover sospendere le attività lavorative della casa farmaceutica, garantite mediante riallocazioni selettive del personale.

 

La nuova sede direzionale del gruppo farmaceutico Angelini

Sede direzionale Angelini, Roma

 

La portata dell’opera

La nuova sede della casa farmaceutica Angelini è stata concepita sulla base di un progetto architettonico vincitore di un concorso internazionale. Nasce così un Headquarter su misura urbana, anticipatore dei tempi, una sede direzionale che comprende uffici e servizi, un auditorium e un piano di parcheggi interrati, il tutto collegato attraverso una attenta e calibrata articolazione degli spazi interni ed esterni.

La struttura realizzata deriva quindi da uno studio dettagliato delle fasi di demolizione dell’edificio esistente, decidendo di eliminare i tempi di attesa e dividendo in due aree di lavorazione il sito di cantiere, con una prima fase di demolizione e scavo e una successiva di costruzione. 

 Costruire un edificio estremamente moderno garantendo sismoresistenza e sostenibilità

Fasi costruttive: fase 1 (verde) e fase 2 (blu)

 

Caratteristiche strutturali: i tre punti salienti

La sede direzionale del gruppo farmaceutico Angelini presenta performance costruttive, edili e impiantistiche all’avanguardia, dove le tre caratteristiche innovative che esaltano la struttura sono:

1. Sismoresistenza

La progettazione delle strutture è stata eseguita con il primario obiettivo di garantire l’isolamento sismico, consentendo l’aumento del periodo proprio di vibrare della struttura, allontanandola dalla zona dello spettro di risposta a maggiori accelerazioni.

La soluzione di protezione sismica è stata possibile mediante isolamento alla base, costituito da un totale di 242 dispositivi di tipo elastomerico a mescola soffice e scorrimento a superficie piana. L’isolamento sismico ha permesso di elevare il periodo proprio di vibrare della struttura (T=2.94 secondi per il primo modo) operando il voluto disaccoppiamento della sovrastruttura dal moto sismico del suolo, ed è stato inoltre tarato dal punto di vista della rigidezza in modo da evitare effetti torsionali dovuti alla disposizione planimetrica non regolare di masse e rigidezze della sovrastruttura. 

Tale scelta ha permesso di ottenere una struttura che mantiene la funzionalità sotto le azioni sismiche per i vari stati limite, integrando la progettazione impiantistica ed edile mediante realizzazione di opportune sconnessioni nelle zone del giunto e dell’interfaccia tra sotto e sovra-struttura. 

 

2. Dimensionamento del sistema di isolamento

Un ulteriore traguardo raggiunto è stato il dimensionamento dell’intero sistema di isolamento in modo da limitare per entrambe le fasi, la prima che ha visto la realizzazione parziale dell’edificio e la seconda durante la quale sono stati completati i lavori, l’eccentricità tra il centro di massa della sovrastruttura e di rigidezza del sistema stesso, imponendo di fatto una taratura con doppio vincolo.

 

3. Velocità e sicurezza in cantiere

Al fine di ottimizzare l’esecuzione in termini di velocità e precisione realizzativa, è stato scelto un sistema industrializzato di tipo semi-prefabbricato, mediante l’utilizzo di travi tralicciate NPS®, pilastri con calcestruzzo centrifugato o camicia in acciaio NPS®, solai alveolari pretesi, solai tralicciati alleggeriti o lastre in predalles. Ciò ha permesso di limitare il numero e la tipologia delle lavorazioni di cantiere e di produrre in stabilimento gran parte delle strutture portanti.  

 

 Seconda fase costruttiva vista dall’alto degli Headquartes Angelini

Seconda fase costruttiva vista dall’alto

Sismoresistenza – dimensionamento del sistema di isolamento – velocità e sicurezza in cantiere sono le tre caratteristiche rese possibili dall’impiego del sistema NPS® di Tecnostrutture. Inoltre, le strutture miste acciaio-calcestruzzo, hanno presentano vantaggi in termini di resistenza dell’acciaio e della rigidezza e protezione al fuoco del calcestruzzo.

La sovrastruttura della nuova sede direzionale Angelini, che per la zona uffici è costituita da blocchi a geometria regolare che ben si presta all’impiego di strutture semi-prefabbricate, è stata realizzata da travi e pilastri misti acciaio-calcestruzzo. Il sistema NPS®, insieme ai solai per la maggior parte di tipo autoportante, ha minimizzato il ricorso a casserature e puntellamenti. 

Che cosa è il sistema NPS®

NPS® New Performance System è un sistema modulare completo e flessibile sviluppato da Tecnostrutture. Si compone di travi e pilastri misti acciaio-calcestruzzo, prodotti con acciaio riciclato fino al 93% e dotati di Environmental Product Declaration basata su LCA per Kg di prodotto. Contribuiscono ad un minor impatto ambientale in tutte le fasi del ciclo di vita e all’ottenimento di crediti LEED e DGNB. 

Prodotti in stabilimento, gli elementi vengono montati in cantiere in totale autoportanza, eliminando la necessità di casserature e puntellazioni provvisorie, velocizzando così la costruzione. Dopo il getto di completamenti, NPS® dà luogo ad una struttura mista con caratteristiche aderenti ai livelli prestazionali previsti dagli Eurocodici e dalle italiane NTC 2018.

Scopri di più

...L'ARTICOLO CONTINUA.
 


Leggi l'articolo completo e scarica il PDF


TECNOSTRUTTURE.jpg

Chi è TECNOSTRUTTURE

Tecnostrutture s.r.l. nasce nel 1983. Siamo specializzati nel settore dei prefabbricati a struttura mista acciaio-calcestruzzo, iniziando a produrre travi metalliche reticolari e sviluppando nostre tecnologie, processi di calcolo e produzione. A partire dal 2000 raccogliamo la sfida di consolidare e rafforzare il posizionamento dei prodotti del Sistema REP®. Nel 2013 lanciamo il nostro sistema costruttivo NPS® New Performance System composto da trave, pilastro e solaio. 

La nostra mission è garantire tempi e costi certi, attraverso un sistema costruttivo più sicuro, efficiente e sostenibile di quelli tradizionali.

La nostra vision è riuscire ad industrializzare il mondo delle costruzioni. Così com’è accaduto per il settore dell’automotive, applicando l’innovazione al mondo delle costruzioni.

Ogni giorno ci impegniamo a semplificare il lavoro in cantiere, garantendo tempi e costi certi, maggiore sicurezza ed avanguardia tecnologica. Questi sono gli elementi che ci hanno consentito di essere protagonisti nella realizzazione di grandi opere infrastrutturali, di terziario e residenziali.