Un’elica di aereo per la forma del Polish Aviation Museum

Se lo si osserva dall'alto, il Polish Aviation Museum assomiglia ad un’elica di aereo così come concepito dall’architetto tedesco Pyssal Ruge.

Ispirato ai temi aeronautici, l’architetto tedesco ha infatti cercato di riprodurre, attraverso un design moderno, un edificio capace di ridare spazio e valore alla storia del sito, che in quel luogo aveva ospitato l'aeroporto di Rakowice-Czyzny.

Completato verso la fine del 2010, il Polish Aviation Museum è stato realizzato in calcestruzzo (architettonico) attraverso forme architettoniche piegate e galleggianti, ispirate all'arte degli origami e rese possibili grazie al progetto strutturale a firma dello studio ARUP.

L’edificio a forma di elica si sviluppa in un area di 4500 mq all’interno della quale trovano spazio aree espositive, cinema, sale conferenze, una biblioteca, una caffetteria e uffici.

Tra i vari riconoscimenti si segnala che il Polish Aviation Museum ha ottenuto il premio come la migliore opera della categoria "edifici istituzionali" del Cemex Building Awards - il concorso internazionale che premia i risultati eccezionali nel campo delle costruzioni e dà riconoscimento ai progetti innovativi, alle idee sostenibili e rivolte al futuro, ma anche alla tecnica ed alla bellezza estetica.