INGENIO C.A. L’aggiornamento tecnico sul cemento armato

Dagli inizi del 2020 inCONCRETO è diventato "INGENIO C.A. L’aggiornamento tecnico sul cemento armato

Il WEB sta diventando sempre più focale nella comunicazione, gli smartphone ci consentono oggi di aggiornarci costantemente sulle novità del settore, YouTube è il canale social oggi più visto, la carta stampata è sempre meno distribuita e letta dalle aziende. INGENIO è oggi il portale tecnico più avanzato nella seconda generazione del marketing digitale, lo dicono i numeri (oltre 20.000 visite giorno, con punte superiori a 50.000), lo dicono le relazioni di alto livello, lo dicono le associazioni, i tecnici e le aziende del settore delle costruzioni.

Ma il WEB non è democratico. I motori di ricerca privilegiano i portali web molto veloci, aggiornati costantemente, con articoli scritti secondo regole definite dagli algoritmi. Ecco perchè con INGENIO continuano a crescere, perchè la piattaforma è costantemente aggiornata, perché abbiamo una redazione che frequenta spesso corsi di scrittura web, …

In questa ottica abbiamo deciso di investire sul nostro portale specializzato sul calcestruzzo - Ready mix e Precast - e sulle Opere e Strutture in cemento armato, integrandolo meglio con INGENIO sia da un punto di vista grafico che gestionale. 

Vogliamo dare un riferimento specializzato per chi è interessato alla progettazione del cemento armato, al controllo, al collaudo, all’attività di cantiere, all’architettura, alle opere in sotterraneo, alle infrastrutture, alle pavimentazioni industriali, alle tecnologie innovative, alla storia delle costruzioni …

La rivista digitale pubblicata ogni mese resta invece con la testata INCONCRETO, con il format lanciato nel 2019 per lo Smartphone.


 

INGENIO C.A. nasce dal''esperienza di IN CONCRETO.

Dal febbraio 1993 IN CONCRETO è la testata di riferimento per il settore del calcestruzzo.

Fondata dal Presidente di ATECAP di quell’anno, Giovanni Battista Benazzo, con l’obiettivo di raggiungere il settore ogni bimestre, nel suo primo numero numero riportava una fotografia di un settore che pur trovandosi in piena “tangentopoli” poteva contare su 74 milioni di mc di calcestruzzo e 2750 impianti produttivi. Si parlava di marchiatura CE per il calcestruzzo (un sogno mai realizzato), di qualità come obiettivo per la produzione, e di rapporto calcestruzzo/ambiente”. I primi “sponsor” della rivista erano (in ordine alfabetico) ADDIMENT, CIFA, CONTROLS, MAPEI, SIKA, SIMEM.

Da allora inCONCRETO ha proseguito in questa sua azione meritoria, senza soluzione di continuità ...
e vi hanno contribuito centinaia di tecnici: professori, produttori, tecnologi, professionisti ... tutti e sempre in forma gratuita.

La testata è diretta dall'Ing. Andrea Dari, che ha raccolto il testimone dal Prof. Francesco Biasioli nel 1999 e da allora, grazie anche alla fiducia di ATECAP, ha continuato a seguirla e produrla, con l'ausilio degli editori che si sono succeduti: BEMA, KEOPE, MAGGIOLI, FIACCOLA, IMREADY.

La testata è ancora oggi patrocinata da ATECAP, l'Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato.

Dal 2012 è stato scelto di passare in modo completo alla pubblicazione della testata in digitale.Oggi un portale interamente dedicato al Progettare e Costruire in Cemento e Calcestruzzo affianca una rivista digitale che mensilmente viene inviata non solo agli addetti del settore, ma anche ai progettisti e committenti, con una tiratura un tempo impensabile: circa 90.000 destinatari.

Una testata dedicata quindi a tutto il settore delle costruzioni:

  • a chi produce i componenti e il calcestruzzo
  • a chi fornisce impianti, attrezzature e macchinari
  • a chi commissiona, progetta e prescrive opere in cemento armato
  • a chi costruisce e a chi controlla e collauda
  • a chi continua a pensare che il cosiddetto cemento armato sia un qualcosa di magico, una pietra fusa che si trasforma in strutture concrete